Vaccino Covid19 e Privacy nei luoghi di lavoro

In questo video vogliamo condividere le indicazioni del garante della privacy, intervenuto in merito al trattamento di dati relativi alla vaccinazione anti Covid19 nel contesto lavorativo aziendale: link al sito del garante. Relativamente al tema vaccino eravamo già intervenuti condividendo le impressioni delle due vaccinazioni: clicca qui.

Il datore di lavoro può chiedere conferma ai proprio dipendenti dell’avente vaccinazione?

Il datore di lavoro non può chiedere a priori dipendenti di fornire informazioni sul proprio stato vaccinale. Per cui il datore di lavoro non può trattare dei dati relativi alla vaccinazione nemmeno sulla base del consenso dei dipendenti.

Può quindi essere possibile chiedere al medico competente i nominativi dei dipendenti vaccinati?

Anche in questo caso la risposta è negativa. Il medico competete non può comunicare al datore di lavoro i nominativi dei dipendenti vaccinati. Solo il medico competente piò infatti trattare i dati sanitari dei lavoratori.

Il datore di lavoro può invece acquisire i soli giudizi di idoneità alla mansione specifica e le eventuali prescrizioni e/o limitazioni di essi riportati.

Per informazioni in merito alla gestione vaccino e privacy:

    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy