Nominare o avere assistenza come RSPP

Sai che il Datore di Lavoro deve nominare il RSPP?

Rspp esterno

La legge per la sicurezza sul lavoro (d.Lgs 81/2008) prevede che in tutte le aziende sia presente il Rspp: Responsabile del servizio di prevenzione protezione.

Il Rspp può essere il datore di lavoro, in questo caso dovrà effettuare un corso di formazione in base al rischio aziendale, un lavoratore interno all’azienda, oppure un consulente per la sicurezza sul lavoro in possesso di adeguati corsi di formazione.

Il Rspp viene sempre nominato dal datore di lavoro e tale figura deve possedere capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, per assumersi e dimostrare di avere quelle responsabilità che gli permettono di organizzare e gestire tutto il sistema appartenente alla prevenzione e alla protezione dai rischi.

Il Rspp deve aver frequentato dei corsi di formazione funzionali al ruolo da svolgere e deve essere in possesso di un attestato che dimostri di aver acquisito una specifica preparazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi.

Una delle caratteristiche di maggior rilievo del Rspp è quella di essere un soggetto che esercita una funzione consultiva e propositiva. In particolare:

  • rileva i fattori di rischio, determina nello specifico i rischi presenti ed elabora un piano contenete le misure di sicurezza da applicare per la tutela dei lavoratori;
  • presenta i piani formativi ed informativi per l’addestramento del personale;
  • collabora con il datore di lavoro nella elaborazione dei dati riguardanti la descrizione degli impianti, i rischi presenti negli ambienti di lavoro, la presenza delle misure preventive e protettive e le relazioni provenienti dal medico competente, allo scopo di effettuare la valutazione dei rischi aziendali.

Cosa facciamo come Rspp?

Assumiamo l’incarico di Rspp esterno aziendale, svolgendo le funzioni previsti dalla normativa, effettuando periodici incontri in azienda per fornire al datore di lavoro tutte le informazioni necessarie per essere in regola con gli adempimenti previsti dal D.Lgs 81/2008.

In pratica cosa fa il RSPP?

La figura di Rspp sarà di fondamentale importanza anche nel caso di ispezione aziendali, in occasione di infortuni o denuncia di malattia professionale. In questi casi i tecnici Studio Kompas sopporteranno l’azienda in tutte le fasi di adeguamento previsto, come in casi di prescrizioni da ottemperare, garantendo una professionale e tempestiva consulenza tecnico di parte in procedimenti penali per violazioni delle norme antinfortunistiche e violazione degli art. 589 e 590 del c.p.p. (Codice di Procedura Penale)

Il Rspp, in collaborazione con il datore di lavoro, elaborerà il documento di valutazione dei rischi aziendali. Si tratta di un documento molto specifico nel quale vengono valutati i rischi presenti quando i lavoratori utilizzano attrezzature e strumentazioni aziendali, nonché gli ambienti di lavoro ed il clima organizzativo.

Il ruolo di Rspp sarà inoltre garante della formazione aziendale, ricercando le risorse disponibili attraverso finanziamenti (fondi interprofessionali e contributi agenzia del lavoro) per erogare la formazione necessaria.

Se in azienda c’è già il Rspp?

Nel caso in cui in azienda sia già presente il Rspp garantiremo supporto tecnico e normativo a tale figura, programmando anche in questi casi sopralluoghi specifici e incontri mirati. In queste situazioni consigliamo inoltre l’utilizzo del software gestionale Skeddi.

Se in azienda il Rspp è il datore di lavoro?

Nel caso in cui in azienda sia già presente il Rspp e tale figura è ricoperta dal datore di lavoro effettueremo i corsi di aggiornamento per Rspp datore di lavoro. La legge per la sicurezza sul lavoro prevede infatti che il Rspp datore di lavoro effettui un aggiornamento periodico di 6, 10 o 16 ore a seconda del rischio dell’azienda. In queste situazioni consigliamo inoltre l’utilizzo del software gestionale Skeddi.

Come Rspp aziendali come facciamo a tenere tracciate tutte le scadenze aziendali?

Tramite il software gestionale Skeddi il ruolo di Rspp viene garantito in maniera ottimale, ricordando scadenze, aggiornamenti e tenendo una costante tracciabilità sul lavoro svolto.

Scopri il software gestionale skeddi

Sistemi di gestione sicurezza e salute sul Lavoro

Un sistema di gestione sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (SGSL) è un sistema organizzativo aziendale redatto su base volontaria, finalizzato a garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza sul lavoro, attraverso la massimizzazione dei benefici e la riduzione dei costi.

Mediante l’adozione di un sistema SGSL, la tutela della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro diventa parte integrante della gestione complessiva di un’organizzazione aziendale.

Le organizzazioni che intendono adottare al proprio interno un sistema di gestione SGSL sono dunque intenzionate ad analizzare e disciplinare i propri processi interni al fine di evidenziare eventuali comportamenti o azioni ripetute che potrebbero causare incidenti e dunque diminuire il livello di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Investire nella prevenzione infatti è importantissimo per tutti gli imprenditori ed i datori di lavori in quanto i costi della “non sicurezza” e delle operazioni che devono essere svolte per risolvere un incidente avvenuto sono di gran lunga maggiori a quelli necessari per la prevenzione.

Per questa tematica si sono affidati a noi

logo-alacarni

logo-barozzi

logo-bontadi 

logo-cantinaisera 

logo-capi 

logo-carpetbacking 

logo-dentistiriuniti 

logo-eurotexfilati 

logo-galssi 

logo-gazzini 

logo-grafichedalpiaz 

logo-panificiomoderno 

logo-pep 

logo-pojersandri

logo-colorificio

logo-tecnodue

Affidati alle consulenze sul lavoro di Studio Kompas

STUDIO KOMPAS SRLS
www.studiokompas.it
info@studiokompas.it

Filippo Pataoner
331 2510182

Federico Bernardi
347 5293645

Studio Kompas Srls
Via del Ponte, 8 – 38060 Nogaredo (Trento)
331 25 10 182 – info@studiokompas.it – info@pec.studiokompas.it
P.Iva: 02339260222 | N. Rea: TN – 217468 | Cap. Sociale: 5.000 € i.v.