News

DPI e data di scadenza

SI, i DPI hanno una data di scadenza.

Eravamo già intervenuti sul tema DPI e data di scadenza (clicca per leggere l’articolo), ricordando appunto che i DPI presentato una data di scadenza.

La data di scadenza dei DPI la decide il Datore di Lavoro?

L’art. 77 del D.Lgs 81/2008 indica che il Datore di Lavoro deve mantenere in efficienza i DPI, assicurandone le condizioni di igiene, mediante manutenzione, riparazione o sostituzione necessaria secondo le indicazioni fornite dal fabbricante.

Per i DPI soggetti ad invecchiamento, ovvero tutti quelli che con il passare del tempo possono perdere le loro caratteristiche di performance ottimale, il fabbricante deve dare indicazioni in merito alla messa fuori servizio del DPI.

Sul DPI sarà quindi presente la data di fabbricazione del DPI, mentre sul libretto d’uso e manutenzione verrà indicata la data ipotetica di messa fuori servizio. Ovviamente la tipologia di uso può determinare una data di scadenza anticipata.

Vediamo degli esempi pratici

Scadenza di un caschetto da lavoro

In questo caso la data di scadenza è fissata dal produttore ogni 4 anni, calcolati dalla data di fabbricazione del DPI.

DPI e data di scadenza

Scadenza e periodicità di revisione di un imbracatura

In questo caso viene prevista una verifica annuale a partire dal data di primo utilizzo, la messa fuori servizio in caso di condizioni ben specifiche, e la durata di vita del DPI, sia se usato che mai indossato.

Scadenza imbracatura

Come ricordarsi i DPI e data di scadenza?

Basta inserire in Skeddi la tipologia di DPI, il gestionale in automatico calcolerà la data di scadenza inviando un email al datore di lavoro e consulente in prossimità della scadenza di manutenzione o sostituzione.

Link al video per approfondimenti: clicca qui

Per informazioni e consulenze in merito ai DPI e data di scadenza:

STUDIO KOMPAS SRLS
www.studiokompas.it
info@studiokompas.it

Filippo Pataoner
331 2510182

Federico Bernardi
347 5293645